A chi è rivolta la Formazione generale

La normativa vigente in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro prevede l'obbligo della formazione dei lavoratori a carico del Datore di lavoro delle aziende pubbliche e private.

Presso l'Università degli Studi di Genova questa misura di prevenzione riguarda gli studenti e i lavoratori che rientrano nelle categorie sotto elencate:

Chiave di iscrizione
docenti e ricercatori docente
personale tecnico amministrativo bibliotecario e socio-sanitario (TABS) tabs
collaboratori esperti linguistici (CEL) collaboratore
personale non strutturato che svolge attività di didattica, di ricerca o di collaborazione tecnico-amministrativa sulla base di contratti di diritto privato ovvero di rapporti temporanei comunque denominati collaboratore
titolari di assegni di ricerca collaboratore
studenti dei corsi universitari di Laurea e Laurea Magistrale (*) studente
studenti di corsi post-laurea (scuole di specializzazione, master, dottorati di ricerca, corsi di perfezionamento) (*) studente
studenti del programma Erasmus  (*) studente
stagisti e tirocinanti iscritti all'Università degli Studi di Genova che svolgano la propria attività all’interno delle strutture dell'Ateneo studente
stagisti e tirocinanti, non iscritti all'Università degli Studi di Genova, che svolgano la propria attività all’interno delle strutture dell'Ateneo collaboratore
borsisti e soggetti ad essi equiparati (*) collaboratore
personale degli enti convenzionati, pubblici e privati, che svolga la propria attività presso le strutture dell'Università collaboratore
soggetti di cui al D.Lgs. n. 468/1997 ss.mm.ii. (lavoratori socialmente utili) collaboratore
volontari in Servizio Civile collaboratore

inoltre l'Ateneo offre la possibilità di frequentare i corsi online di formazione sulla sicurezza  anche a:

studenti e neolaureati entro 1 anno dalla laurea che vogliono attivare uno stage/tirocinio in una delle strutture convenzionate studente    

(*) che facciano uso di laboratori, attrezzature di lavoro in genere, agenti chimici, fisici e biologici, ivi comprese le apparecchiature fornite di videoterminali (per più di 20 ore effettive settimanali)

Ultime modifiche: venerdì, 27 gennaio 2017, 15:28